de ortibus et occasibus

L’ATELIER DEL MONDO. L’Internazionale e l’Europa nel pensiero dei socialisti italiani e francesi (1945-1962)

Collana de ortibus et occasibus
Editore Edizioni Efesto
Pagine 230
Prezzo € 15,00
Anno 2021
ISBN 9788833812762
Acquista su Acquista su IBS

SINOSSI

Questo lavoro si concentra sulla ricostituzione dell’Internazionale Socialista dopo la Seconda guerra mondiale (1945-1962) e esamina tre aspetti significativi della storia del socialismo: il tentativo di ridare forma ad un’organizzazione globale, le idee che inquadrano la nuova sfera della politica socialista e i punti di vista dei partiti sulla nascente governance europea. L’approccio è comparativo e l’atteggiamento dei socialisti verso l’internazionalismo è esaminato in termini di politica interna ed estera. Viene messa in luce la convergenza, per alcuni importanti aspetti, della cultura socialista con il liberalismo economico e politico, e si presta particolare attenzione al progressivo declino della militanza democratico rivoluzionaria del Partito socialista italiano (PSI) e all’ambivalente europeismo del Partito socialista francese (SFIO). Il testo, basato sull’esame di fonti e archivi europei, offre un nuovo sguardo sui legami transnazionali dei partiti socialisti e mostra come i movimenti della classe operaia preferirono contribuire a mantenere l’integrità dello stato nazione piuttosto che guardare a qualche forma di governo democratico globale.


Desideri maggiori informazioni? Contattaci!

La casa editrice

EDIZIONI EFESTO
VIA CORRADO SEGRE 11, 00146 - Roma
P.IVA 11544991000
Tel: 06.5593548
E-mail: info(at)edizioniefesto.it