theoretikà
Collana lumen
Editore Edizioni Efesto
Pagine 332
Prezzo € 15,00
Anno 2020
ISBN 9788833811413
Acquista su Acquista su Edizioni Efesto Acquista su IBS

SINOSSI

Per metà virulento pamphlet e per metà corposo saggio filosofico (che spazia da Origene a Giovanni Papini, da Agostino ad Aldo Capitini), "La menzogna dell'Inferno" è un libro in cui, con una analisi lucida quanto appassionata, si discute di Giustizia terrena e ultraterrena, mettendo a confronto contrastanti visioni dell'aldilà e dell' aldiquà: una incentrata sui valori della fiduciosa speranza e della misericordia, l'altra su quelli del rifiuto e della punizione vendicativa. Alla civiltà cristiana viene rivolta l'accusa rigorosamente documentata di aver partorito ed inculcato per secoli una credenza eticamente ripugnante, irrazionale e irreligiosa, che ha promosso e legittimato, in nome della Giustizia (divina ed umana), una società svuotata di Compassione. Solo quando le immagini di Dio e dell'aldilà saranno liberate dal pensiero atroce di pene infernali senza possibilità di perdono e di redenzione, solo allora, un'umanità finalmente rigenerata, saprà mettere al centro del suo avvenire i valori dell'Amore e della Misericordia.


Desideri maggiori informazioni? Contattaci!

La casa editrice

EDIZIONI EFESTO
VIA CORRADO SEGRE 11, 00146 - Roma
P.IVA 11544991000
Tel: 06.5593548
E-mail: info(at)edizioniefesto.it